EUROFINS BIOMNIS ottimizza il flusso di magazzino dei reagenti

EUROFINS BIOMNIS ottimizza il flusso di magazzino dei reagenti

Il laboratorio di Eurofins Biomnis, sta cercando di ottimizzare il flusso di magazzino utilizzando le soluzioni modulari Trilogiq.

eurofins-biomnis_logoIntervista con Yannick Pochon,
coordinatore HSE (salute, sicurezza e ambiente)

 

Eurofins Biomnis, leader europeo in patologie mediche specialistiche, ha 1000 dipendenti suddivisi nei tre principali siti in Francia (Parigi, Ivry sulla Senna e Lione). E’ diventato parte del gruppo Eurofins nel 2015 (un gruppo di laboratori di analisi creati a Nantes nel 1987, specializzati in processi per alimentari, farmaci, biologia medica e ambientale.

La Sfida:

Biomnis aveva bisogno di sperimentare e razionalizzare il suo magazzino a bassa temperatura, installando soluzioni modulari resistenti al freddo e in alluminio. Ha scelto di recente le attrezzature Trilogiq per testare uno dei suoi magazzini a freddo e ottimizzare il flusso dei suoi prodotti.

 

Migliorare la produttività e il flusso di reagenti immagazzinati in magazzini a bassa temperatura

“La nostra linea produttiva tecnologica ha una stanza a freddo in cui immagazziniamo reagenti ad una temperature di 4°C. Siamo un magazzino accreditato COFRAC, per cui gli standard richiesti nel settore biologico e medicale sono molto alti.

Il magazzino composto da scaffali tradizionali nella stanza a freddo non  era adatto ai miglioramenti richiesti dagli standard. In modo particolare, necessitavamo di ottimizzare il flusso di molti reagenti stoccati. Avevamo bisogno di un modo razionale di porli in magazzino, poiché venivano re-immagazzinati a seconda dell’utilizzo e dei macchinari su cui venivano usati. Non solo dovevamo trovare un fornitore di attrezzature modulari  in linea  con il nostro spazio disponibile, capace di sostenere le basse temperature, ma volevamo anche un fornitore in grado di sviluppare una produttività “lean” con una diagnosi di flusso creata sulle nostre esigenze”ci spiega Yannick Pochon, il responsabile Salute, Sicurezza e Ambiente .

La Soluzione:

Una analisi LEAN, raccomandazioni e installazione

Il Direttore di Produzione della Biomnis era cosciente della resistenza alle temperature del materiale composito sulle soluzioni modulari di Trilogiq. Yannick Pochon si è messo in contatto con la squadra di Trilogiq Francia per discutere il progetto. “Trilogiq si è offerta di sviluppare un progetto di Lean per noi, il quale fu subito seguito da consigli e da una quotazione che fu subito accettata” Yannick Pochon commenta.

Lo studio lean durò per diversi giorni: gli esperti di Trilogiq arrivarono sul posto, impostarono il progetto, raccolsero i dati richiesti per l’analisi (lista dei reagenti, livelli massimi e minimi di stock, tipi di immagazzinamento, nomi dei macchinari con i quali i reagenti venivano usati, aree, misure dei container). Di seguito ci fornirono alcuni consigli e dettagli per ottimizzare il flusso e il tipo di attrezzature da installare.

Eurofins-Biomnis-trolleyUna soluzione LEAN, riconfigurabile, ergonomica e resistente, un progetto Hoshin (*)

Una volta accettati il progetto, i consigli e la quotazione, per realizzare il progetto ci volle solo una settimana; la squadra TRILOGIQ per le installazioni Hoshin arrivò con un camion pieno di attrezzature e realizzo’ l’assemblaggio delle strutture direttamente sul posto, assistita dagli esperti della Biomnis.

I Benefici

I dipendenti Biomnis ora beneficiano di un ambiente lavorativo decisamente migliorato. le soluzioni facili da utilizzare, resistenti al freddo e alla ruggine hanno la flessibilità di offrire risultati spontanei, ergonomici e adattabili. Ottimizzare il flusso ha ovviamente anche un effetto positivo sulla produttività del gruppo.

 

“Trilogiq ci ha proposto delle attrezzature che resistessero al freddo e le ha installate. Tutto è stato confezionato in una settimana. Il vantaggio delle soluzioni tubolari di Trilogiq è che sono adattabili a qualsiasi tipo di configurazione. Sono una sorta di Lego che si adatta perfettamente alla misura dei nostri reagenti, gli scaffali erano studiati con la giusta altezza e profondità e facili da essere modificati, anche quando il fornitore cambia i suoi imballi. ora possiamo adattare i nostri scaffali alla misura corretta di ciascuna delle scatole dei reagenti, e ciascuna rulliera può essere riconfigurata usando un semplice cacciavite.” aggiunge Yannick Pochon.

Secondo Yannick Pochon : “le soluzioni Trilogiq sono presentate a prova di freddo e ruggine, incontrando proprio le caratteristiche richieste dai nostri standard. Il nostro magazzino è ora ottimale per lo spazio disponibile e le differenti misure di contenitori. Deve essere flessibile. Ad oggi, abbiamo utilizzato le strutture lean per più di un anno. Strutture con caratteristiche di ergonomicità, modularità e adattabilità che sono altamente apprezzate dai nostri dipendenti. Rispetto alle strutture precedenti è una svolta totale. Il risultato e quindi posivivo”.

(*) Il Metodo o il progetto Hoshin è un sistema organizzativo che permette di focalizzare tutti gli sforzi e le risorse sulla rapida realizzazione di un obiettivo attraverso la creazione di soluzioni.

Contattateci per maggiori informazioni su proposte Lean e soluzioni per ambienti con temperature estreme.